Lido, il Liberty e il Tempio Votivo

Villa del Lido di Venezia

Lo sviluppo dell’Isola d’Oro negli anni della Belle Epoque

Il Lido di Venezia fu per secoli il principale baluardo difensivo della Serenissima, praticamente disabitato fino alla metà del 19° secolo, quando la scoperta delle proprietà terapeutiche dei “bagni” lo trasformarono in una stazione balneare e in un centro di mondanità cosmopolita: l’isola d’oro! Sorsero così i primi stabilimenti balneari, i grandi alberghi e le graziose ville liberty. Il 6 gennaio 1917, negli anni bui della Grande Guerra, veniva formalizzato il voto alla Vergine per la costruzione di un tempio a lei dedicato e al concorso si aggiudicava il progetto il veneziano Giuseppe Torres. Il Tempio Votivo è un segno distintivo dell’isola, affacciato sulla laguna a pochi passi dal Piazzale Santa Maria Elisabetta. Dialoga con l’altro grande tempio votivo di cui ne rielabora le forme, Santa Maria della Salute sul Canal Grande. Dopo molti anni di restauro, il Tempio Votivo riapre e sarà possibile visitarne l’interno. Una passeggiata affascinante alla scoperta del Lido…l’isola d’oro!